Trasformazione edificio ex Enel Firenze

Civico 22 è un frutto di un intervento integrale di trasformazione e rigenerazione di un edificio degli anni settanta (ex Enel) in un complesso residenziale. Lo sviluppo planimetrico a L con il lato corto attestato su Via del Campofiore ha subito indirizzato la progettazione sulla dualità dei fronti, più urbani quelli rivolti su strada, più permeabili e porosi quelli rivolti sull’interno, che il progetto risolve con un telaio metallico e un sistema di pannelli “brise soleil”, realizzati in lamiera stirata verniciata. Attuando una sorta di smontaggio e rimontaggio degli elementi tipologici dello stato di fatto, il progetto ha semplificato e tradotto il volume attraverso la giustapposizione di tre elementi principali chiaramente riconoscibili: il basamento, il corpo principale e l’attico. La lettura stratificata di queste tre parti di programma è stata rafforzata con la scansione di fasce marcapiano in acciaio, annegate sul cappotto perimetrale. Il basamento ospita le attività direzionali e, con la sua colorazione scura e rigata, stabilisce relazioni urbane anche grazie alla flessuosità delle pensiline che si protendono verso la strada. Al di sopra di esso si sviluppano i 5 livelli del corpo principale, con da una gamma cromatica che varia dal grigio cemento al perla, dai toni “champagne” al tortora e all’ocra, nell’ottica di esaltare le fasce finestrate e i generosi vuoti delle terrazze. Il piano attico con le falde rappresenta l’elemento di chiusura dal quale emergono le volumetrie dei duplex, ideati come “ville urbane” con le terrazze rivolte verso il Piazzale Michelangelo. Infine realizzazione del giardino condominiale, ha consentito di ricucire gli spazi del piano terreno. 

Committente: ISI IPI Immobiliari Srl 

Progetto: Fabbricanove Enzo Fontana Giovanni Bartolozzi

Progetto Strutturale: Fabbricanove Michele Fagnani

Anno: 2017 I 2019